Cidiu S.p.A.        

CERCA NEL SITO

 
a a a
RACCOLTA DIFFERENZIATA

I dati: andamento delle raccolte

Clicca sui link presenti nel Box per consultare e scaricare i contenuti aggiuntivi della sezione.

Box Allegati(?)

Il Settore Studi del CIDIU S.p.A. gestisce dal 2002 un osservatorio territoriale per monitorare i dati relativi alla produzione, allo smaltimento dei rifiuti e alle raccolte differenziate.

Il confronto di tali dati con lo stato di attuazione dei piani (piano provinciale, piano industriale) permette definire eventuali politiche correttive da adottare.

Dal mese di settembre 2004, nelle tabelle dei dati sulle raccolte differenziate, viene indicata anche la percentuale di RD calcolata utilizzando il Metodo Normalizzato della Regione Piemonte (D.G.R. n. 43435 del 10/7/2000), ufficialmente impiegato dalla Regione Piemonte e dalla Provincia di Torino per l'elaborazione dei dati.

Poich alcuni materiali raccolti in modo differenziato necessitano di un'ulteriore selezione a valle della raccolta, il MNR prevede che:

La raccolta monomateriale (carta, organico, verde, ecc.) di rifiuti urbani idonei al riutilizzo, riciclaggio e recupero di materia conteggiata nella sua totalit ai fini della valutazione della percentuale di raccolta differenziata sia tra i rifiuti totali prodotti che tra i rifiuti raccolti differenziatamente. Per questa tipologia di raccolta, quindi, la percentuale con il metodo normalizzato rimane invariata.

La raccolta multimateriale (vetro e lattine, plastica e lattine) conteggiata tra i rifiuti totali prodotti, mentre per il conteggio dei rifiuti raccolti differenziatamente deve essere sottratta una percentuale del 3% imputabile a scarti e sovvalli.

La raccolta dei mercatali conteggiata tra i rifiuti totali prodotti, mentre per il conteggio dei rifiuti raccolti differenziatamente deve essere sottratta una percentuale del 20% imputabile a scarti e sovvalli.

I rifiuti ingombranti e i beni durevoli destinati al recupero sono conteggiati tra i rifiuti totali prodotti, mentre ai fini della raccolta differenziata sono conteggiati con una percentuale massima del 60%.

Le frazioni omogenee inquinanti (es. pile, farmaci scaduti, contenitori con etichetta T e/o F) e gli inerti non sono conteggiate n tra i rifiuti totali prodotti, n tra i rifiuti raccolti differenziatamente (per questi materiali la raccolta differenziata finalizzata a garantirne un separato smaltimento rispetto al rifiuto indifferenziato per ridurre i rischi ambientali).

La voce RSU in discarica include anche gli scarti dei materiali raccolti differenziatamente.

Nella tabella sottostante sono sintetizzate le percentuali di incidenza nel calcolo della %RD delle varie frazioni merceologiche.

 

Metodo Normalizzato Regione Piemonte
frazione merceologica % di incidenza
sul quantitativo di RD
% di incidenza
sul quantitativo di rifiuti totali
Raccolta monomateriale (carta, organico, verde…) 100 100
Raccolta multimateriale (vetro e lattine, plastica e lattine) 97 100
Mercatali 80 100
Ingombranti e beni durevoli 60 100
RUP a altre frazioni (oli, vernici, batterie, toner) 0 0
Rifiuti indifferenziati 0 100

Il numero gratuito del CIDIU per ogni esigenza del cittadino

Informazioni utili per l'utilizzo del Numero Verde

Scarica il modello